Skip to content Skip to footer

12oz, il format italiano di caffetterie archivia il 2023 in crescita del +34% sull’anno 2022

Con quasi 30 locali, distribuiti tra le principali città italiane e 2 di recente apertura ad Atene, 12oz, il retail format di caffetterie 2.0 ideato dall’imprenditore italiano David Nathaniel ha in programma un investimento di 1,2 milioni di Euro per realizzare nuovi obiettivi, tra cui l’apertura di nuovi punti vendita diretti entro il 2024. Un programma che prosegue la strategia di crescita a livello nazionale, sostenuta dal socio di capitali Jde, secondo torrefattore al mondo e parte del colosso internazionale Jab Holding Company. La multinazionale olandese crede fortemente nel progetto, tanto da aver voluto investirvi nel 2018 fondando una joint venture in cui detiene il 51% delle quote.

Il 2023 si è concluso con l’inaugurazione di un nuovo punto vendita a gestione diretta, fortemente strategico per lo sviluppo nel canale travel, in collaborazione con Grandi Stazioni. Lo store è situato fronte binari 2 e 3 a Venezia Santa Lucia, una delle stazioni ferroviarie con il più alto numero di viaggiatori, sia italiani che internazionali; un pubblico composto non solo di turisti ma anche di pendolari. Lo sviluppo diretto della rete dunque continuerà, affiancato sempre più dal canale di affiliazione, che diventa ora strategico per l’ulteriore crescita, potendo proporre ai potenziali partner i numeri ormai consolidati dei locali aperti in gestione diretta dal 2015 ad oggi.

Oltre alla ricerca di partner multi-unit e multi-brand, 12oz propone il proprio format anche per nuovi imprenditori alla ricerca di investimenti accessibili. Strategica in questa direzione anche l’adesione alle principali associazioni italiane del franchising.

“Dopo la recente partecipazione al Salone del Franchising di Milano, che ha destato l’interesse di numerosi visitatori – spiega il Business Development Director Fabrizio Frombola – sono stati siglati nuovi accordi di affiliazione e sono in corso diverse trattative per nuove aperture nella principali città italiane.”

Il 2023 chiude quindi con tassi di crescita in linea con i progetti di sviluppo del business. “È stato un anno in cui siamo riusciti a mettere a segno diversi obiettivi. – commenta il fondatore e Ceo David Nathaniel – Siamo impegnati a ottimizzare la rete dei locali già aperti per rafforzarla nel 2024 con nuove aperture strategiche, sia dirette, sia in franchising, canale determinante e di primario interesse per lo sviluppo di 12oz in Italia come a livello internazionale. I risultati di vendita del 2023 ci consentono di concentrarci sempre più sulla crescita della rete e riprendere i nostri piani di espansione.”

 

Show CommentsClose Comments

Leave a comment

Potrebbe interessarti anche...