Skip to content Skip to footer

A Pechino al 3° Cmg Forum si è discusso di Intelligenza Artificiale

L’Ambasciata di Cina in Italia informa che si è svolta la terza edizione del “Cmg Forum” organizzato dal China Media Group. I lavori hanno avuto al centro il tema della “Governance dell’Intelligenza Artificiale”.

Presenti i principali media del nuovo mondo multipolare, Associated Press, Reuters e oltre 130 paesi complessivi tra organizzazioni e media internazionali. La governance dell’Intelligenza artificiale, il ruolo dei centri di diffusione dell’informazione, la rivoluzione tecnologica e l’interconnessione tra uomo e macchina i temi principali toccati. Più volte citata la posizione del presidente Xi in materia che ha in più occasioni ribadito la necessità di una corretta governance per uno sviluppo sano e incardinato nel corretto sviluppo della civilizzazione umana.

Li Shulei, membro dell’Ufficio Politico del Comitato Centrale del Partito Comunista Cinese e direttore del Dipartimento della Comunicazione del Comitato Centrale, ha aperto i lavori con un discorso nel quale si è soffermato molto sulle potenzialità ma anche sui rischi dell’Intelligenza artificiale nel prossimo futuro.
“Deve essere uno strumento di civilizzazione e i media devono lavorare perché nasca una governance responsabile”, ha sottolineato nel suo intervento il  vice ministro Shen Haixiong  e presidente del China media group. Il livello tecnologico raggiunto dalla Cina ha permesso una connessione “tra umanità e macchine” come mai in passato. “Il suo cattivo utilizzo può essere peggiore di una bomba nucleare”, ha però sottolineato il presidente del Cmghe ha ricordato l’importanza di una corretta governance mondiale in grado di far emergere “il tocco umano e il rispetto dei principali valori dell’umanità. Come ha sottolineato il presidente Xi, ha proseguito, la Cina è disposta a collaborare con tutti i paesi del mondo perché questo processo avvenga nel modo migliore per il futuro condiviso dell’umanità e che gli abusi vengano combattuti in modo efficace.

“Siamo disposti a collaborare con tutti i media del mondo perché l’utilizzo avvenga in modo pacifico”, ha concluso.

Il Cmg ha creato una serie di programmi sull’intelligenza artificiale, come “Mitologia cinese”, primo micro-cortometraggio cinese basato sull’Iaa flusso completo

Show CommentsClose Comments

Leave a comment

Potrebbe interessarti anche...