Skip to content Skip to footer

A Torino la Fiaccola dei prossimi Giochi Mondiali Universitari invernali

Il Concept.All’interno dell’esplorazione dei temi del cultural heritage locale, un ruolo importante lo hanno avuto le opere di uno degli interpreti più originali del Barocco piemontese, l’architetto Camillo Guarino Guarini. La Cupola della Cappella della Sacra Sindone del Duomo di Torino, progettata appunto dal Guarini, è proprio uno dei capolavori più innovativi di questo movimento. La Cupola è caratterizzata dalla composizione di esagoni concentrici che, sui sei livelli, si elevano verso l’alto con dei cestelli che permettono l’ingresso della luce, creando dei giochi illusori di luce ed ombra. Al centro del concept de “La Guarini” c’è proprio la citazione delle geometrie concentriche della Cupola e la tensione verso la luce.

“La Guarini” è stata progettata in maniera tale da presentare una duplice funzione: è una fiaccola quando viene impugnata e un oggetto di illuminazione se appoggiata su un piano. 

Cinque colori di torino 2025 + uno

Il colore adottato per la fiaccola di Torino 2025 è il rosso, colore che oggi simboleggia la lotta alla violenza di genere. Ai 5 colori di Torino 2025 – Rosa, Viola, Blu, Giallo, Verde – si aggiunge quindi il Rosso. Così come, in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, la cupola del Guarini si è accesa di rosso per contribuire a sensibilizzare la popolazione sull’importanza di creare una cultura del rispetto verso le donne e della non violenza, la Fiaccola si accenderà di rosso come simbolo di un percorso di educazione della popolazione e dei giovani, anche nell’ambito del programma EDU Torino 2025.

L’accensione del braciere

Il 20 settembre 2024, in occasione della Giornata Internazionale dello Sport Universitario, prenderà il via la Flame Relay dal Rettorato dell’Università degli Studi di Torino, dove risiede il braciere delle Universiadi, la rassegna nata nel capoluogo piemontese nel 1959 col nome di Universiade grazie alla visionaria intuizione dell’allora presidente del Cus Torino Primo Nebiolo. Il 2018 infatti ha sancito un protocollo strutturato tra Fisu e Cusi che ha inserito Torino come città sede della Fiamma del Sapere e in occasione di tutte le edizioni delle Universiadi, i Paesi organizzatori si recano a Torino per dare inizio ai propri Giochi attraverso l’accensione del braciere.

Questa sarà un’edizione speciale, in cui la Fiaccola dei Giochi partirà da Torino per presentarsi all’Europa, ripercorrere la storia delle Universiadi e ritornare in Piemonte, dove saranno pronti ad accoglierla gli studenti delle diverse province della regione. Il percorso si concluderà dove tutto ha avuto inizio, arrivando a Torino a poco meno di un anno da oggi, ovvero il 13 gennaio 2025, per accendere il braciere dei XXXII Giochi Mondiali Universitari invernali.

Show CommentsClose Comments

Leave a comment

Potrebbe interessarti anche...