Skip to content Skip to footer

Accordo al Mimit per l’acquisizione di Arkad da parte del Gruppo nigeriano Shoreline

Sottoscritto il contratto per l’acquisizione dell’azienda italiana Arkad S.p.A da parte della compagnia nigeriana Shoreline Group. Presenti all’incontro, il ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso, il Ceo di Shoreline Group, Kola Karim, i Ceo del gruppo Arkad e di Arkad SpA, rispettivamente Paolo Bigi e Andrea Brunetti, il Ceo di Azmeel Contracting, Mohamed Ajmal, e il presidente dell’Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane – Ice, Matteo Zoppas.

“L’accordo dimostra quanto importante sia la rinnovata partnership con l’Africa che viene sancita con il vertice internazionale Italia-Africa in corso a Roma”, ha detto il ministro Urso. “Il nostro paese è sempre più attrattivo e le misure che abbiamo messo in campo, con lo sportello unico per le imprese straniere, stanno avendo successo”.

Arkad, che ha sede a Milano e conta 220 collaboratori, è una azienda leader che si occupa di Epc Contractoring per il settore dell’oil & gas con 60 anni di storia nel panorama industriale internazionale. L’acquisizione da parte di Shoreline Group, costituito nel 2010 con esperienza nel settore upstream in Tanzania Papua e Nuova Guinea, arriva in seguito all’esito positivo della trattativa tra le due realtà imprenditoriali, che era stata notificata, per le attività di competenza, alla Segreteria Tecnica del C.A.I.E, predisposta ad assistere le imprese straniere che intendono investire in Italia.

Show CommentsClose Comments

Leave a comment

Potrebbe interessarti anche...