Skip to content Skip to footer

Accordo Itas Mutua-Ana per convenzione con gli alpini di tutta Italia

Firmato accordo biennale  Itas Mutua con Ana  – Associazione Nazionale degli Alpinigià a partire dal prossimo appuntamento di Vicenza di maggio

“Siamo qui oggi per testimoniare una collaborazione che nasce prima di tutto sui comuni valori di vicinanza, aiuto e tutela. Valori che caratterizzano tanto la nostra Mutua, quanto il corpo degli Alpini. L’attenzione che la nostra Compagnia dedica a tutte quelle realtà che operano quotidianamente secondo i principi di solidarietà e mutualità ci porta ad avvicinarci in modo naturale ad Ana, che ha sempre dimostrato dedizione e cura per l’intera società. Una grande responsabilità, che noi assicuratori conosciamo bene”.

Con queste parole, Alessandro Molinari, amministratore delegato e direttore generale Itas ha commentato, nel quartier generale di Itas, la presentazione dell’accordo che vede Itas e Ana legate per il prossimo biennio grazie a una partnership che consentirà alla Compagnia trentina di identificarsi come partner assicurativo di riferimento per l’associazione. In questo senso, infatti, sono in elaborazione delle specifiche convenzioni dedicate alle varie Sezioni locali che consentiranno a tutti gli associati e alle loro famiglie di beneficiare delle migliori soluzioni assicurative offerte da Itas a prezzi vantaggiosi.

Non solo: oggetto specifico dell’accordo è anche il sostegno al momento forse più importante della vita dell’Associazione, quello dell’Adunata nazionale che ogni anno vede riunite centinaia di migliaia di penne nere da tutta Italia. Itas sarà infatti “partner ufficiale” delle prossime due adunate, la prima delle quali si terrà a Vicenza il 10-11-12 maggio 2024 e la seconda a Biella nel 2025.

Sebastiano Favero, presidente nazionale Ana, ha dichiarato: “Siamo legati a Itas da importanti valori condivisi che sono alla base di questa collaborazione. Una vera e propria cordata di intenti che ci permette di operare a favore dell’intera società.

La solidarietà è il fondamento dell’azione della nostra Associazione e sappiamo di avere, con Itas, un partner che opera sulla nostra stessa lunghezza d’onda.”

Anche Maurizio Pinamonti, presidente di Aa2024 srl (la società che cura la realizzazione dell’Adunata), ha salutato positivamente la collaborazione commentando: “Quella di avere Itas di nuovo al nostro fianco in questa novantacinquesima Adunata Nazionale è una piacevole conferma. Il risultato di una felice collaborazione ormai consolidata, che però non diamo per scontata e accogliamo oggi, in occasione della formalizzazione della convenzione, con rinnovato entusiasmo.”

Per l’occasione Itas ha realizzato una speciale immagine coordinata che accompagnerà la presenza della Compagnia durante l’Adunata di Vicenza 2024 affidandosi alla creatività proprio di due illustratori vicentini. Una grafica che richiama l’ambiente alpino comune ad entrambe le realtà, ma anche l’operosità delle penne nere che non si risparmiano per aiutare il prossimo, un valore di vicinanza e solidarietà condiviso da sempre anche da Itas Mutua. E infatti, lo slogan scelto punta proprio su questo comune spirito di sostegno al territorio: “Insieme muoviamo le montagne”.

Show CommentsClose Comments

Leave a comment

Potrebbe interessarti anche...