Skip to content Skip to footer

Belgio assume la presidenza del Consiglio dell’Unione Europea per il periodo gennaio-giugno

L’obiettivo della presidenza belga è rafforzare l’Unione, compiendo progressi in diversi dossier, quali quelli relativi alla crescita  economica, alla coesione sociale e alla lotta ai cambiamenti climatici.

Il Belgio sara’ chiamato a dirigere il lavoro legislativo in un contesto particolare caratterizzato dalle elezioni europee previste a Giugno. Inoltre, durante la Presidenza verranno organizzati in Belgio diversi vertici e conferenze per stimolare nuove soluzioni a livello europeo e globale. Per quanto concerne la Competitività, alla luce degli sviluppi geopolitici e delle nuove tecnologie, in primis l’ Intelligenza Artificiale,

Il Belgio intende dare priorità a politiche industriali volte a consentire alle imprese, in particolare le Pmi, di competere equamente in Europa e nel mondo, con un quadro normativo coerente e stabile anche con riferimento all’ecosistema digitale. Particolare attenzione sarà prestata alla riduzione delle dipendenze dannose e alla promozione della leadership  tecnologica europea nei settori critici, nonche’ all’autonomia nella produzione alimentare. A tal fine, la Presidenza belga intende dare un ruolo sempre maggiore alla ricerca e innovazione nel campo della progettazione e commercializzazione di soluzioni che migliorino la resilienza e la competitività delle catene di valore chiave dell’Ue. La presidenza belga lavorerà anche ad un mercato del lavoro adatto al futuro, favorendo gli investimenti pubblici e privati, nonché il ruolo della politica di coesione quale strumento per la trasformazione e la convergenza.

Show CommentsClose Comments

Leave a comment

Potrebbe interessarti anche...