Skip to content Skip to footer

Confindustria: nuovo indicatore per misurare l’economia italiana

Un nuovo indicatore per misurare l’economia, in tempo reale, a partire dal fatturato di 200 mila imprese presenti su tutto il territorio nazionale. E’ la sintesi di quanto discusso al convegno di presentazione del nuovo indice congiunturale, Real Time Turnover, (Rtt) promosso dal Centro Studi Confindustria e TeamSystem, specializzato in soluzioni digitali per la gestione del business di imprese e professionisti, con un fatturato 2022 pari a 695 milioni di euro.

Il nuovo indicatore, sviluppato grazie alla collaborazione tra Csc e TeamSystem, si basa sul sistema di fatturazione elettronica gestito dalla stessa TeamSystem: 400 milioni di fatture elettroniche l’anno per 900 miliardi di valore facciale. Un sistema che presenta numerosi vantaggi in quanto, attraverso il Rtt, sarà possibile stimare la dinamica dell’attività economica in tempo reale, guadagnandoci in termini di tempestività, innovazione ed efficacia: come sottolinea Alessandro Fontana, direttore del centro studi di via dell’Astronomia, il nuovo indice anticipa di fatto gli altri indicatori congiunturali su fatturato, Pil e produzione di almeno un mese. Un ulteriore netto vantaggio di Rtt Index rispetto ai dati congiunturali di tipo qualitativo è costituito dal fatto che non richiede nessun carico statistico addizionale sulle imprese, visto che i dati derivano automaticamente dalle fatture che queste emettono per la loro normale attività operativa.

Obiettivo comune, comprendere al meglio la dinamica del Pil ed avere un monitoraggio tempestivo dei diversi settori dell’industria, con focus su servizi e costruzioni. Tra i punti di forza del nuovo indice, anche la capacità di fornire indicazioni immediatamente comprensibili, permettendo così di tracciare l’andamento economico settore per settore; è in grado di restituire un quadro più completo e fa emergere, in modo istantaneo, eventuali inversioni di tendenza (Rtt ha registrato una crescita di +0,8 a dicembre 2023 per il totale dell’economia italiana).

Un progetto accolto positivamente, in termini di innovazione e metodo di sviluppo, ritenuto fondamentale alla luce delle sfide che il mondo dell’industria dovrà affrontare nel 2024.

Da parte di TeamSystem vi è l’idea di attuare un ambizioso piano di internazionalizzazione, con un percorso di espansione in Spagna e, di recente, in Turchia, con l’obiettivo di diventare punto di riferimento per aziende e professionisti anche nel bacino mediterraneo. Un parametro di adozione europea renderebbe queste indagini trimestrali ancora più significative per gli attori economici in gioco.

Show CommentsClose Comments

Leave a comment

Potrebbe interessarti anche...