Skip to content Skip to footer

Dakar, Ambasciatrice d’Italia visita il Cantiere di Saipem

L’Ambasciatrice d’Italia Caterina Bertolini ha effettuato una visita al cantiere gestito da Saipem  a Dakar, dove sono attualmente in corso i lavori per il progetto The Greater Tortue Ahmeyim (Gta) per il cliente Bo che prevede lo sviluppo di un campo di gas offshore al confine marittimo tra Mauritania e Senegal. Nel visitare il cantiere l’Ambasciatrice ha avuto modo di assistere ad una presentazione del progetto globale e capire dove Saipem interviene per supportare il completamento del progetto, incontrando il Responsabile del sito Andrea Fergnani e il team d’ingegneri coinvolti, sia per la parte del cantiere e sia per la parte di installazione offshore.

Si è svolta inoltre una visita sul campo per osservare direttamente le operazioni in corso, con personale specializzato intento nella costruzione delle infrastrutture offshore che saranno poi trasportate ed installate in mare, sulla linea di confine fra Senegal e Mauritania, dove si trova il giacimento di gas.

L’incontro si è chiuso con una presentazione delle diverse iniziative sociali portate avanti da Saipem in Senegal e con una discussione sulle prospettive dell’azienda nel paese. Saipem S.p.A., eccellenza italiana dell’ingegneria, è presente in Senegal dal 2019 e ha da poco completato con successo la prima parte offshore del progetto The Greater Tortue Ahmeyim. A fronte del successo riscontrato, nel 2023 si è aggiudicata un secondo progetto che è in corso attualmente. Questo progetto dimostra l’impegno di Saipem nel contribuire allo sviluppo sostenibile dell’industria energetica in Senegal e Mauritania.

Show CommentsClose Comments

Leave a comment

Potrebbe interessarti anche...