Skip to content Skip to footer

Eni colloca nuovi bond in dollari statunitensi a tasso fisso

Eni è rientrata sul mercato americano  con due emissioni obbligazionarie in dollari statunitensi a tasso fisso con durata di 10 e 30 anni per un valore nominale complessivo di 2,25 miliardi di dollari statunitensi.
L’offerta ha riscontrato un elevato interesse da parte del mercato raggiungendo una domanda complessiva di circa 11 miliardi di dollari statunitensi, provenienti da circa 180 investitori professionali per ogni tranche.
Il prestito obbligazionario di Eni della durata di 10 anni (scadenza 15 maggio 2034) è stato collocato per un ammontare di 1 miliardo di dollari statunitensi ad un prezzo di re-offer del 99,333% e pagherà una cedola annua del 5,50%.
Il prestito obbligazionario della durata di 30 anni (scadenza 15 maggio 2054) è stato collocato per un ammontare di 1,25 miliardi di dollari statunitensi ad un prezzo di re-offer del 98,828% e pagherà una cedola annua del 5,95%.
Si prevede che i proventi delle emissioni siano utilizzati per finanziare l’ordinario fabbisogno finanziario di Eni.

Show CommentsClose Comments

Leave a comment

Potrebbe interessarti anche...