Skip to content Skip to footer

Eurostat: le multinazionali danno lavoro a 47 milioni di europei

146.400 gruppi di imprese multinazionali operavano nell’Ue e nei paesi  (Efta) (Ue-Efta), nel 2022 e davano lavoro a oltre 47 milioni di persone ndell’Associazione europea di libero scambioei paesi dell’ue-Efta, ovvero il 28% delle persone che lavorano nell’economia aziendale, compresa l’industria, l’edilizia e i servizi.

Considerando i gruppi imprenditoriali multinazionali operanti nell’Ue e nell’Aels, il 64% era controllato da un paese dell’Ue e il 9% da un paese dell’Efta. Insieme davano lavoro all’83% dell’intera forza lavoro dei gruppi multinazionali dell’Ue e dell’Aels.

Il restante 27%, che impiega il 17% della forza lavoro di questi gruppi, era controllato da paesi al di fuori dell’Ue e dell’Efta.

Tra i gruppi di imprese multinazionali controllati dai paesi dell’Ue o dell’Aels, 15 500 provenivano dalla Germania (pari all’11% di tutti i gruppi di imprese multinazionali operanti nell’Ue e dall’Aels), 13 100 dai Paesi Bassi (9%) e 10 200 dalla Svizzera (7 %).

Considerando i paesi al di fuori dell’Ue e dell’Efta, la maggior parte dei gruppi di imprese multinazionali nell’Ue e nell’Efta erano controllati dal Regno Unito (14 900 gruppi di imprese multinazionali; 10% di tutti quelli operanti nell’Ue e nell’Efta), dagli Stati Uniti (7 500; 5 %) e Cina (inclusa Hong Kong) (2 700; 2%).

 

Per maggiori informazioni si può consultare un  articolo più dettagliato di Statistiche spiegate .

 

Show CommentsClose Comments

Leave a comment

Potrebbe interessarti anche...