Skip to content Skip to footer

Federturismo Confindustria-Lalli: “Con il Ponte dell’Immacolata si può dichiarare ufficialmente aperta la stagione invernale”

Circa 13 milioni gli italiani si sono messi in viaggio nel Paese scegliendo innanzitutto la montagna, destinazione che continua a mantenere un forte appeal, non solo a livello nazionale, ma anche internazionale, meta ideale per una fuga all’insegna dello sport e del relax e dove da questo lungo fine settimana è prevista l’apertura della maggior parte dei comprensori sciistici.
Per limitare l’incremento dei prezzi che, nei periodi di alta stagione arriverà a sfiorare anche il 12%, l’invito è quello di comprare on line i biglietti degli skipass con una riduzione del 5% sul costo totale oppure usufruire del buono skipass del 50%  disponibile in diverse strutture ricettive che partecipano all’iniziativa. Madonna di Campiglio, Cortina D’Ampezzo e Bormio saranno le località preferite da chi vi si recherà non solo per sciare, ma anche per visitare i tradizionali mercatini di Natale e per assaporare l’atmosfera pre natalizia.
Le città d’arte: Roma, Milano e Firenze in testa, godranno di una solida domanda da parte dei turisti italiani e stranieri  –  soprattutto spagnoli (33%), francesi(16%) e tedeschi(9%) – con oltre il 60% di camere già prenotate.
Si assiste, inoltre, ad un exploit delle località termali dove l’occupazione delle strutture alberghiere raggiunge in alcuni casi anche l’80%.
Per gli italiani è stata un’Immacolata essenzialmente domestica, ma chi ha deciso di recarsi all’estero ha optato per una capitale europea dando la preferenza a Parigi, Londra e Barcellona.

Show CommentsClose Comments

Leave a comment

Potrebbe interessarti anche...