Skip to content Skip to footer

Illumia, acquisito da Dvp Solar, progetto per due impianti agrivoltaici in Basilicata

Illumia (Gruppo Tremagi) ha acquisito due progetti rinnovabili nel Comune di Genzano di Lucania (Potenza) da Dvp Solar, società spagnola leader nello sviluppo di progetti agrivoltaici.

Il primo progetto, basato su un impianto agrivoltaico, ha raggiunto lo stato di “ready to build”.

L’impianto genererà 6.162 Mwh all’anno, pari alla quantità di energia sufficiente per quasi 2.000 famiglie.

Dvp Solar ha concluso la cessione a favore di Tremagi Energia S.r.l, Holding del player energetico italiano Illumia, del 100% del capitale sociale della società veicolo Ds Italia 3 S.r.l. che sta sviluppando due progetti di energia rinnovabili in Basilicata. L’operazione è stata guidata da Italo Rubeo (Country Manager Dvp Italia) e da Matteo Carassiti (Partner di Illumia e Head of Power generation).

Gli aspetti legali dell’operazione di cessione sono stati condotti dagli in-house di Dvp l’avv. Pedro Ramos (Head of Legal) e l’avv. Maria Juan Parra (General Counsel – Italy), mentre il team legale e fiscale di Illumia e Tremagi è stato capitanato dall’avv. Aldo Bernardoni e dal dott. Ruggero Mazza.

L’impianto agrivoltaico si basa su una tecnica innovativa che permette di destinare il terreno sia alle attività agricole o di allevamento sia alla produzione di energia pulita mediante pannelli solari, così da promuovere la creazione di valore condiviso con il territorio e le comunità locali che ospitano gli impianti. Per questo scopo, strutture alte 1,5 metri consentiranno l’avvio di diverse colture, attività di apicoltura e il pascolo di ovini. Un approccio innovativo che permette di far convivere e interagire in modo virtuoso generazione di energia solare e pratiche agricole.

Il progetto, che ha una capacità di quasi 13 Mw, prevede la costruzione di un impianto agrivoltaico a meno di 3 km da aree industriali, autorizzato attraverso una procedura accelerata (Pas). Il progetto sarà cantierabile entro il 2024. Una volta operativo, l’impianto genererà 6.162 Mwh all’anno, ovvero l’energia sufficiente per il fabbisogno di 1.950 famiglie, evitando l’emissione di circa 2.800 tonnellate di Co2 nell’atmosfera.

Dvp Solar fa parte del fondo di private equity Everwood Capital, è una società spagnola specializzata nello sviluppo di progetti agrivoltaici con un portfolio di circa 3GW di progetti su larga scala in Europa e America Latina e con uffici in Italia, Spagna, Germania, Francia e Colombia e progetti anche in Argentina, Perù e Grecia. Per quanto riguarda il mercato italiano, Dvp Solar è il primo operatore nello sviluppo del fotovoltaico/agrivoltaico con la più alta pipeline di progetti presentati durante il 2023 per un totale di 416Mw, stando ai dati contenuti nel report recentemente pubblicato da Elemens “LookOut Q1-2024”.

Questa iniziativa si inserisce nei piani di sviluppo ed investimento su risorse rinnovabili di Illumia, family business, con oltre 1.000.000 di clienti finali, 7° player nazionale e 1° operatore privato italiano del settore dell’energia elettrica e del gas naturale.

“L’Italia rappresenta un mercato particolarmente dinamico per le energie rinnovabili, sia dal punto di vista degli investimenti che delle opportunità di sviluppo e, in questo contesto, l’accordo con il gruppo Illumia rappresenta una tappa significativa e strategica del nostro percorso di crescita”, ha dichiarato Eduardo Criado, Ceo di Dvp Solar.

“Questa operazione rappresenta un importante passo avanti nella politica di investimenti e nella strategia di sviluppo di Illumia” ha dichiarato Matteo Carassiti, Partner di Illumia. “Siamo davvero orgogliosi di aver concluso questa operazione, che disegna un tassello fondamentale nel nostro percorso di crescita e ricerca in ottica di sostenibilità, realizzando uno dei primi progetti che integrerà la produzione di energia rinnovabile con la gestione di una filiera agricola, valorizzando al massimo le potenzialità del territorio”.

Show CommentsClose Comments

Leave a comment

Potrebbe interessarti anche...