Skip to content Skip to footer

La presenza di imprenditori italiani alla Fiera Internazionale dell’Avana, insieme all’Agenzia Italiana per il Commercio Estero, ha evidenziato gli ottimi legami commerciali tra Cuba e l’Italia.

All’edizione Fihav hanno partecipato quaranta aziende italiane, in rappresentanza di diversi settori, tra cui quello alimentare e delle attrezzature industriali. Ancora una volta l’Italia si conferma il nono partner commerciale di Cuba nel mondo, il quarto in Europa e il terzo tra i paesi dell’Unione Europea.Nei cinque giorni di manifestazione è stato sottolineato il “Made in Italy” come elemento identitario di ciascuna azienda. Nel mezzanino del padiglione si è svolto uno showcooking che ha visto protagonisti Raso Group e Real Food, società di marketing incaricate di far conoscere la magia dei vini e del cibo italiano.Il settore delle costruzioni ha mostrato le sue potenzialità, e anche altri settori come il trasporto marittimo di merci e l’industria chimica e farmaceutica hanno presentato le loro proposte.

.Ana Teresita González Fraga, prima vice ministra del Commercio Estero e degli Investimenti Esteri (Mincex), inaugurando il Padiglione, ha ringraziato la perseveranza degli imprenditori italiani nel superare il blocco contro Cuba; così come le ampie opportunità di business che un evento di questo tipo suscita. «È una grande opportunità per completare l’attività secondo il nuovo portafoglio proposto da Mincex. (Ice L’avana)

Show CommentsClose Comments

Leave a comment

Potrebbe interessarti anche...