Skip to content Skip to footer

“Le imprese italiane hanno grandi opportunità di sviluppo in Brasile, in particolare nel settore delle energie pulite”

Guarnera Advogados, studio legale fondato da Giacomo Guarnera, da oltre 30 anni fornisce assistenza ad aziende italiane e straniere, interessate ad entrare nel mercato brasiliano. Oltre a superare le barriere linguistiche, lo Studio agisce da filtro culturale tra le imprese, per agevolarle nella gestione giuridica, fiscale e contabile dei propri affari in Brasile. “In questi anni, abbiamo assistito oltre 320 aziende italiane in più di 800 operazioni in Brasile” – dichiara l’avvocato Guarnera nella nostra intervista. Nel colloquio vengono toccati numerosi punti, in particolare quel che riguarda la possibilità di investimento per le imprese italiane in Brasile: Le difficoltà burocratiche affrontate sono comuni a tutte le aziende- sostiene Guarnera – ma solo attraverso una pianificazione strategica, soprattutto legale e fiscale è possibile affrontarle con successo”.

Il Paese ha un piano ambizioso: raggiungere la neutralità climatica nel 2050. Che tipo di mercato incontrano le imprese italiane che vogliono investire in questo settore, in Brasile?

Il Brasile rappresenta un mercato estremamente propenso alle energie “pulite”, poiché ha una matrice energetica prevalentemente rinnovabile. Nel 2022, il 47,4% dell’energia brasiliana è stata prodotta da fonti rinnovabili, in netto contrasto con la media mondiale del 15%. Guardando solo alla matrice elettrica, quasi il 90% dell’elettricità generata in Brasile proviene da fonti rinnovabili. Progetti rilevanti come centrali eoliche e fotovoltaiche, anche offshore, sono in espansione e sono previsti consistenti investimenti anche nell’idrogeno verde. Di conseguenza, le imprese italiane hanno grandi opportunità di sviluppo entrando strategicamente in Brasile. Il costo dell’energia è basso, un fattore cruciale per tutte le industrie.

Brasile-Italia, partner consolidati. Quali sinergie in campo commerciale?

Le opportunità commerciali e imprenditoriali sono molteplici, sia per introdurre nel mercato brasiliano prodotti e tecnologie “Made in Italy”, sia per esportazioni brasiliane di materie prime, prodotti agricoli e semilavorati con molteplici eccellenza locali. Oggi più che mai, sono numerose le prospettive per le imprese italiane nel Paese piú importante dell’America Latina, essendo una regione molto interessante a causa della situazione geopolítica in altre aree.

Investimenti: che tipo di prospettive ci sono per imprese italiane?

Gli investimenti italiani già presenti sono stati accolti positivamente per la riconosciuta qualità delle aziende italiane. Poiché il Brasile ospita praticamente tutti i settori industriali e di consumo richiedenti know-how e prodotti di qualità, si aprono ampie possibilità per le aziende italiane.

A livello legale, quali sono gli impedimenti che possono incontrare le imprese estere che vogliono insediarsi nel Paese?

La nostra esperienza è messa a disposizione delle aziende straniere per prevenire ogni ostacolo legale e burocratico che potrebbe rallentare, impedire l’ingresso o lo sviluppo imprenditoriale nel mercato brasiliano. Le difficoltà burocratiche affrontate sono comuni a tutte le aziende, ma solo attraverso una pianificazione strategica, soprattutto legale e fiscale è possibile affrontarle con successo.

Di contro, quali sono le opportunità di investimento in Italia per le aziende brasiliane?

Negli ultimi anni, le aziende brasiliane hanno sperimentato una notevole crescita, diventando competitive a livello internazionale in vari settori. L’Italia si prospetta come un punto di ingresso per l’Europa, e stiamo assistendo diverse aziende interessate ad acquisire o associarsi con aziende italiane per espandersi e ottenere ulteriore tecnologia e know-how.

L.R.

Show CommentsClose Comments

Leave a comment

Potrebbe interessarti anche...