Skip to content Skip to footer

Stellantis acquisisce le tecnologie di intelligenza artificiale e della proprietà intellettuale di CloudMade

L’acquisizione rafforza la strategia software di Stellantis nel contesto del piano strategico Dare Forward 2030 aggiungendo un framework alimentato dall’intelligenza artificiale per fornire funzionalità avanzate ai veicoli e alle app mobili.

Sulla base del consenso dei clienti, il software di intelligenza artificiale di CloudMade raccoglie e analizza i dati automobilistici per fornire funzionalità personalizzate e predittive  supportando lo sviluppo a medio termine di Stla SmartCockpit. La transazione comprende l’acquisizione della tecnologia e della proprietà intellettuale di CloudMade e l’assunzione dei suoi ingegneri e sviluppatori di software.  L’acquisizione – come asset deal – sosterrà lo sviluppo a medio termine di Stla SmartCockpit e rafforza la strategia software di Stellantis delineata in Dare Forward 2030.

Il framework Ia creato da CloudMade, con interfacce grafiche integrate, è il kit di sviluppo software e cloud leader del settore per la raccolta e l’analisi di set di dati automobilistici ed è stato il punto di riferimento per trasformare l’esperienza a bordo e la mobilità in senso più ampio negli ultimi dieci anni.

“L’acquisizione delle capacità pionieristiche di CloudMade nel campo dell’intelligenza artificiale accelererà il nostro percorso di sviluppo di Stla SmartCockpit e ci aiuterà a raggiungere gli obiettivi di Dare Forward 2030”, ha dichiarato Yves Bonnefont, Chief Software Officer di Stellantis. “Grazie a questa tecnologia adattabile e sfruttando il nostro crescente parco auto connesso, creeremo soluzioni di mobilità intelligente più velocemente e con maggiore flessibilità, per soddisfarei nostri clienti con la personalizzazione dell’esperienza a bordo del veicolo”.

Come parte dell’acquisizione, 44 ingegneri e sviluppatori di software di CloudMade dedicati allo sviluppo della tecnologia IA si uniranno a Stellantis.

“CloudMade è estremamente soddisfatta di questa transazione”, ha dichiarato Jim Brown, fondatore e Cto di CloudMade. “Il team è entusiasta di approfondire il rapporto di lavoro con Stellantis per aggiungere nuove funzionalità nell’abitacolo del veicolo”.

L’architettura del framework di CloudMade consente di massimizzare il valore dei dati utilizzando tre approcci di apprendimento: l’apprendimento personalizzato, che prevede il comportamento di un individuo in un particolare contesto; l’apprendimento della flotta, che utilizza i dati dei sensori attraverso i dispositivi per rilevare e condividere le caratteristiche del mondo reale; il cohort learning, che combina i dati del mondo reale con i dati di gruppi di persone distinti per caratteristiche. La tecnologia software di CloudMade sosterrà la strategia di Stellantis volta a sviluppare prodotti di mobilità intelligenti e a migliorare l’esperienza complessiva dei clienti con funzioni personalizzate che renderanno la loro guida più sicura, la loro vita più facile e il loro viaggio più emozionante.

Show CommentsClose Comments

Leave a comment

Potrebbe interessarti anche...