Skip to content Skip to footer

La piattaforma semplifica la sicurezza aziendale con un’ampia visibilità e controlli approfonditi tramite un’unica console. Akamai Technologies, Inc.annuncia il lancio della piattaforma Akamai Guardicore, che aiuta le aziende a conseguire i propri obiettivi Zero Trust. Akamai Guardicore è la prima piattaforma di sicurezza che combina l’innovativa soluzione Ztna (Zero Trust Network Access) e la tecnologia di microsegmentazione per aiutare i team addetti alla sicurezza a fermare i ransomware, a rispettare i requisiti di conformità e a proteggere le loro infrastrutture e la workforce di tipo ibrido.

I gruppi di ransomware sono diventati più aggressivi nei loro metodi di estorsione e di sfruttamento delle vulnerabilità, inoltre, hanno perfezionato le loro tecniche velocizzandole al punto che gli strumenti di sicurezza tradizionali non riescono a seguirli.  Infatti, secondo un report di Akamai, il diffuso abuso di vulnerabilità zero-day e one-day ha portato a un aumento del 143% delle vittime nel confronto tra il primo trimestre del 2022 e lo stesso periodo del 2023.

I team che si occupano di sicurezza sono sempre più sotto pressione perché devono affrontare gli attacchi ransomware e soddisfare i rigorosi standard di conformità, cercando, al contempo, di consolidare i vendor e gestire i budget disponibili“, ha affermato Pavel Gurvich, Senior Vice President e General Manager del reparto Enterprise Security di Akamai. “Le aziende che adottano la piattaforma Zero Trust, cercano experience semplificate in grado di offrire un’ampia visibilità e controlli granulari per tutti gli asset e le policy di accesso. I professionisti della sicurezza possono implementare la piattaforma Akamai Guardicore come un’unica console per coordinare gli agenti e implementare i principi Zero Trust nelle varie infrastrutture“.

La piattaforma Akamai Guardicore consente di adottare l’approccio Zero Trust in modo semplice ed efficiente tramite una combinazione totalmente integrata di soluzioni di microsegmentazione, Ztna, autenticazione a più fattori, firewall DNS e ricerca delle minacce. Inoltre, la componente di microsegmentazione è stata oggetto di una serie di miglioramenti d’impatto che mirano a semplificare i workflow e a migliorare i sistemi di sicurezza. Tra questi, la segmentazione multi fattore che riconosce i controlli di autenticazione come parte delle regole di microsegmentazione, un’importante policy che consente di implementare rapidamente le norme basate sulle ricerche e sulle best practice e, infine, l’integrazione dei siti di lavoro per consentire una delega mirata.

I vantaggi della piattaforma Akamai Guardicore, comprendono:

 

  • Migliore collaborazione di tecnologie e soluzioni

Per la prima volta, l’innovativa tecnologia di microsegmentazione e la soluzione ZTNA leader del settore possono essere sfruttate come singole risorse o combinate insieme per aumentare il valore offerto. Singoli agenti, console e vendor di soluzioni Zero Trust implicano una quantità di lavoro per la piattaforma Zero Trust mai vista prima d’ora.

 

  • Ampia copertura Zero Trust

Applicare i principi Zero Trust on-premise e nel cloud e proteggere i dipendenti che lavorano da remoto e in ufficio.

 

  • Motore di policy unificato

Rafforzare le policy per il traffico est-ovest e l’accesso nord-sud senza dover cambiare sintassi o console utilizzando la piattaforma Zero Trust nel modo più semplice ed efficace.

 

  • Infrastruttura agile e consolidata

Un solo agente per il massimo valore dove necessario. Una copertura agentless ovunque. Rapida implementazione a livello aziendale con un impatto trascurabile sulle performance e sui tempi di inattività del sistema.

 

  • Visibilità ampia e completa

Gli amministratori possono visualizzare tutte le risorse e gli utenti sotto forma di nodi, mentre i relativi accessi e comunicazioni sono visibili come linee in un grafico. È possibile andare maggiormente nel dettaglio per analisi più approfondite. Questo semplifica notevolmente la creazione di una policy Zero Trust per la gestione del traffico est-ovest e dell’accesso nord-sud.

 

  • Flessibilità modulare

Sfruttare esattamente i moduli necessari e tenetevi pronti per aggiungere al momento opportuno altre funzionalità, tra cui la microsegmentazione, la soluzione ZTNA, il firewall DNS e molto altro.

Utilizzo dell’intelligenza artificiale (AI) per il modello Zero Trust

La piattaforma Akamai Guardicore sfrutta l’AI per semplificare le user experience, le valutazioni delle vulnerabilità, la conformità e la risposta agli incidenti.

Funzioni e benefit includono i seguenti:

Assistente AI

La piattaforma Akamai Guardicore introduce l’AI per consentire agli addetti alla sicurezza di porre domande nel linguaggio naturale sulla loro rete invece di utilizzare manualmente i registri per velocizzare notevolmente una serie di casi di utilizzo come l’ambito della conformità e la risposta agli incidenti.

Labeling AI

Il Network labeling è un’operazione notoriamente difficile, manuale e dispendiosa in termini di tempo. La piattaforma Akamai Guardicore sfrutta l’AI per semplificare il processo, esaminare il modo in cui si comportano le risorse e suggerire le “etichette” appropriate. Questi suggerimenti vengono visualizzati con un punteggio di affidabilità e una spiegazione sul perché l’etichetta è stata scelta.

Per ulteriori informazioni sulla piattaforma Akamai Guardicore e su come le organizzazioni possono conseguire i propri obiettivi Zero Trust è possibile consultare il seguente link.

Show CommentsClose Comments

Leave a comment

Potrebbe interessarti anche...