Skip to content Skip to footer

Olivetti ottiene la certificazione per la parita’ di genere

Olivetti, società benefit del Gruppo Tim che opera nell’ambito di Tim Enterprise, ha ottenuto la certificazione Uni/Pdr 125:2022 per la parità di genere, confermando il proprio impegno verso l’azzeramento del gender gap in azienda.

La certificazione Uni/Pdr 125:2022, rilasciata da Rina dopo una valutazione che ha coinvolto in maniera trasversale le funzioni aziendali, è legata alle linee guida sul sistema di gestione per la parità di genere che prevedono l’utilizzo di diversi indicatori di performance (Kpi) con l’obiettivo di colmare i gap attualmente esistenti e di integrare stabilmente il nuovo paradigma relativo alla parità di genere nell’identità e nella cultura aziendali, producendo un cambiamento sostenibile e durevole nel tempo.

 

Per raggiungere questo obiettivo è fondamentale sviluppare le potenzialità di ciascuna persona

 

valorizzando le diversità e le capacità al fine di generare impatto positivo, coerentemente con il modello olivettiano basato sulla ‘centralità umana’ e grazie a un sistema di governance sempre più attento a queste tematiche.

La società ha infatti intrapreso diverse iniziative formative dedicate a tutte le sue persone, vertici compresi, per favorire una maggiore consapevolezza nell’ambito delle tematiche di genere. L’impegno nell’affermazione della gender equality è confermato inoltre dal percorso di selezione e sviluppo delle risorse e dalla costante e rinnovata attenzione al superamento del gender pay gap.

L’iniziativa segna un ulteriore step nel percorso avviato da Tim per affermare la parità di genere, che ha portato al progressivo rinnovo dei consigli di amministrazione delle società del Gruppo, elevando la presenza media di donne sopra il 40%, e al superamento del gender pay gap a livello dirigenziale, oltre che ad attività su formazione ed empowerment femminile. L’impegno del Gruppo si rivolge anche a uno sviluppo della cultura della parità e alla sua diffusione anche all’esterno dell’azienda e nel Paese, come testimonia la campagna di comunicazione in corso “La parità non può aspettare”.

Grazie a questo lavoro, svolto sia in Italia sia in Brasile, nel 2023 Tim si è confermata leader nei principali indici di riferimento, come il ‘Refinitiv Diversity&Inclusion Index’, e ha conseguito sia la certificazione Uni/Pdr 125:2022 sia l’attestazione Uni Iso 30415 “Human Resource Management Diversity and Inclusion”.

Show CommentsClose Comments

Leave a comment

Potrebbe interessarti anche...