Skip to content Skip to footer

Pasqua 2024: i prezzi del trasporto mettono il turbo

Crescono i costi dei biglietti dei voli dei treni e dei pullman. L’Osservatorio Nazionale Federconsumatori ha aggiornato il consueto studio sul costo dei trasporti durante il periodo delle festività pasquali. Nell’indagine sono state monitorate le principali tratte e analizzati i costi dei biglietti di treni, aerei e pullman per un viaggio nel weekend di Pasqua (dal 30 marzo al 1° aprile), mettendoli a confronto con i costi per un viaggio in un weekend di marzo (dal 17 al 20).

Il record dei rincari nel weekend di Pasqua spetta quest’anno ai biglietti aerei che crescono, mediamente, del +81% rispetto a circa due settimane prima. In particolare, la tratta Roma – Cagliari e Milano – Bari segnano rincari del +118%. Per volare da Milano a Palermo, invece, si spende il +106% rispetto alla settimana fuori dalle festività presa come riferimento. Per quanto riguarda le tratte internazionali, invece, l’aumento medio risulta pari al +35%.

Non sono da meno gli aumenti per chi decide di viaggiare in treno, n alta velocità: per un adulto, in seconda classe e con la tariffa economica (che permette il cambio, ma non il rimborso), l’aumento medio rispetto a due settimane prima è del +20%. Risultano notevolmente più elevati i rincari sulle tratte con partenza da Milano verso Bologna (+34%), Firenze (+22%) e Napoli (+21%), nonché da Roma verso Napoli (+27%).

Una forte differenza di prezzo rispetto al periodo preso come riferimento si registra anche sui pullman, tipologia di viaggio più economica e, quindi, maggiormente gettonata. L’aumento medio è pari al +55%, con picchi sulle tratte Bologna – Napoli (+75%), Roma – Lecce (+72%) e Roma – Napoli (+60%).

Chi approfitterà della Pasqua per tronare a casa e trascorrere la festività con amici e familiari, sceglierà di viaggiare “low cost”, cercando passaggi in auto con amici e conoscenti (ma anche attraverso le app dedicate) oppure prenotando il proprio viaggio mesi prima, magari approfittando di promozioni e tariffe scontate. In questo modo è possibile risparmiare anche oltre il 49%.

A questo si somma il business dei bagagli, il cui imbarco fa lievitare in maniera spesso spropositata il prezzo.

 

Show CommentsClose Comments

Leave a comment

Potrebbe interessarti anche...