Skip to content Skip to footer

Premio EUconsult Italia Award ad Angelo Deiana per la categoria “Advocacy del Terzo Settore”

Assegnato al Presidente di Confassociazioni iPremio EUconsult Italia Award che per  questa edizione ha scelto come tema: “Eccellenza al servizio del Terzo Settore”.

Il Premio ha la finalità di valorizzare e favorire la contaminazione delle buone pratiche nella consulenza di alto livello per il Terzo Settore e per la Pubblica Amministrazione per progetti di natura sociale. Da qui l’identificazione e il riconoscimento a quei professionisti che hanno realizzato percorsi di accompagnamento e sviluppo e che si sono contraddistinti per i risultati ottenuti e gli impatti generati.

Il Premio per l’“Advocacy del Terzo Settore– per la capacità di portare avanti le istanze del Terzo Settore, interloquendo con le istituzioni competenti – che il Consiglio Direttivo di EUConsult Italia ha assegnato al Presidente di Confassociazioni, Angelo Deiana è stato così motivato:

” Angelo Deiana, si è distinto per la sua costante attenzione verso il mondo del Terzo Settore già in ambito Cnel, sotto la Presidenza del prof. De Rita, evidenziando con studi e pubblicazioni l’esigenza di far rappresentare il Terziario nel circuito della decisione legislativa ed istituzionale. 

Intuizione che viene supportata da una costante campagna verso le istituzioni parlamentari  e che culmina, dopo un decennio di impegno anche in Comitati  Scientifici, nel 2013  con l’approvazione della Legge 4. La norma prevede la possibilità di formare associazioni di natura privatistica per le professioni senza albo. E cioè per quelle  professioni che non richiedono l’iscrizione obbligatoria ad Ordini e Collegi, ma che si fondano su base volontaria, senza alcun vincolo di rappresentanza esclusiva e con lo scopo di valorizzare le competenze degli associati, garantire il rispetto delle regole deontologiche e agevolare la scelta e la tutela degli utenti nel rispetto delle regole sulla concorrenza”.

“Con questa cornice legislativa, di ispirazione europea,  Angelo Deiana ha promosso, coordinato e presieduto,  sin  dall’inizio del suo percorso, nel luglio 2013, Confassociazioni,  la prima Confederazione nazionale di associazioni professionali senza Ordini e Collegi che nasce subito dopo l’approvazione della legge 4/2013

Oggi Confassociazioni, a 10 anni dalla sua istituzione, rappresenta 753 organizzazioni professionali (diverse sono associazioni di volontariato ed enti non profit) in rappresentanza di oltre un 1 milione e 260mila professionisti, di cui più di 231mila imprese. 

Dal 2016, con l’approvazione del Codice del Terzo Settore, ha fatto presidiare questo ambito con una specifica  Branch di coordinamento, nello specifico Confassociazioni Salute e Terzo Settore presieduta da Massimo De Meo, composta da Enti, Fondazioni, Onlus, Cooperative sociali, Associazioni ed Organizzazione di Volontariato, impegnandosi a rappresentarne le esigenze presso le sedi parlamentari e governative competenti e tutelare, con ragionevolezza ed equità, molteplici aspetti ed adempimenti sia per la piena attuazione  della riforma del Terzo Settore sia per l’armonizzazione di alcune discipline comunitarie”. 

Il premio assegnato al Presidente Deiana è il giusto riconoscimento per la sua costante attenzione mostrata verso le realtà del Terzo Settore – ha concluso il Presidente Confassociazioni Salute e Terzo Settore, Massimo De Meo -. Come afferma da sempre non si può correre da soli, ma uniti i primi senza lasciare indietro gli ultimi. L’attenzione verso l’altro è il presupposto essenziale per qualsiasi relazioni e sinergia di valore”.

Show CommentsClose Comments

Leave a comment