Skip to content Skip to footer

Rio de Janeiro registra un surplus di Usd 20,893 miliardi, il saldo più grande tra le 27 unità della Federazione

Con esportazioni per un totale di Usd 46,710 miliardi e importazioni per un totale di USD 25,848 miliardi nel 2023, Rio de Janeiro ha registrato un surplus di Usd 20,893 miliardi, il saldo più grande tra le 27 unità della Federazione.

Per quanto riguarda i principali indicatori del commercio estero, lo stato di Rio de Janeiro è secondo solo a San Paolo, leader nei principali aspetti della bilancia commerciale brasiliana.

Nel 2023, San Paolo ha esportato Usd 71,490 miliardi di dollari e importato Usd 71,775 miliardi, ha registrato un flusso commerciale di Usd 143,265 miliardi e un deficit di Usd 284 milioni. I dati provengono da Comex Vis, una piattaforma gestita dal Segretariato del Commercio Estero (Secex), del Ministero dello Sviluppo, dell’Industria, del Commercio e dei Servizi (Mdic).Il principale prodotto esportato dallo Stato è stato il petrolio, che è cresciuto del 79% e ha generato un fatturato di Usd 37 miliardi, corrispondente al 79% del totale esportato dallo Stato. Altri punti salienti sulla lista delle esportazioni di Rio de Janeiro erano i prodotti semilavorati, i lingotti, ecc. (Usd 3 miliardi); oli combustibili (Usd 2 miliardi); motori e macchine non elettrici (Usd 459 milioni); e altri prodotti dell’industria manifatturiera (Usd 424 milioni).I principali prodotti importati dallo Stato sono stati motori e macchinari non elettrici (Usd 5,9 miliardi), petrolio (Usd 2,8 miliardi), coke e semi-coke (Usd 1,9 miliardi), carbone (Usd 1,28 miliardi) ed elettricità (Usd 1,058 miliardi). (Ice San Paolo)

Show CommentsClose Comments

Leave a comment

Potrebbe interessarti anche...