Skip to content Skip to footer

Scambio commerciale Ue-Usa: surplus di 158 miliardi di euro per l’Unione

Nel 2023, l’ Ue ha esportato beni per un valore di 502 miliardi di euro negli Stati Uniti, importando beni per 344 miliardi, creando un surplus di 158 miliardi di euro per l’Ue. 

Ciò ha posizionato gli Stati Uniti come il principale partner per le esportazioni di beni dell’Ue, rappresentando il 19,7% del totale delle esportazioni extra-Ue, e il secondo partner più grande per le importazioni di beni dell’Ue (dopo la Cina), rappresentando il 13,7% del totale delle importazioni extra-Ue. .

Tra il 2013 e il 2023, il surplus dell’Ue negli scambi di beni con gli Stati Uniti è variato tra 81 miliardi di euro nel 2013 e 166 miliardi di euro nel 2021.

Beni più importati dagli Usa: oli di petrolio grezzi

I beni più importati dagli Stati Uniti nel 2023 sono stati gli oli grezzi di petrolio, per un valore di 42,4 miliardi di euro, in aumento dell’11,4% rispetto al 2022 (38,0 miliardi di euro).

I medicinali e i prodotti farmaceutici sono al secondo posto tra i beni più importati. Le importazioni di questa categoria ammontano a 32,5 miliardi di euro, indicando un aumento del 36,6% rispetto al 2022 (23,8 miliardi di euro). Ciò ha segnato l’aumento percentuale più alto tra tutti i beni importati mostrati.

Segue il gas naturale (liquefatto e non) con un valore totale delle importazioni di 26,9 miliardi di euro, in diminuzione del 44,8% rispetto al 2022 (48,7 miliardi di euro). Il calo è dovuto solo al forte calo dei prezzi, mentre la quantità è aumentata del 14%.

 

Show CommentsClose Comments

Leave a comment

Potrebbe interessarti anche...