Skip to content Skip to footer

Snam, emette finanziamento sostenibile di 1,5 miliardi di euro, in dual tranches

La domanda sulle due tranches dell’emissione ha raggiunto un picco superiore a 4 volte l’offerta. Snam S.p.A. (rating Baa2 per Moody’s, BBB+ per S&P e BBB+ per Fitch) ha concluso l’emissione di bond in dual tranches nell’ambito del Sustainable Finance Framework con Second Party Opinion (Spo) di Iss Corporate. Nel dettaglio, con questa operazione, Snam ha emesso il suo primo Green Bond per il finanziamento di Eligible Green Projects allineati alla tassonomia Europea e il suo primo Sustainability-Linked Bond legato al target sulla riduzione delle emissioni scope 3, oltre che al target sulla riduzione delle emissioni scope 1 e 2.

“In seguito alla presentazione del piano strategico di fine gennaio e alla recente pubblicazione del nuovo Sustainable Finance Framework, abbiamo collocato con successo il primo Green Bond con investimenti allineati alla tassonomia Europea e il primo Sustainability-Linked Bond legato alle emissioni scope 3.  Il nostro significativo impegno per la riduzione delle emissioni di Co2 è inoltre riconosciuto dal primo Net Zero Assessment a livello globale ottenuto da Moody’s che certifica l’allineamento della traiettoria di decarbonizzazione di Snam agli scenari previsti dall’accordo di Parigi. L’operazione di oggi ha registrato un picco di domanda complessiva superiore a 6 miliardi di euro e rappresenta un ulteriore passo nella nostra strategia finanziaria per coprire il piano di investimenti annunciato lo scorso gennaio, verso l’obiettivo dell’85% di finanza sostenibile” – ha commentato il Cfo di Snam Luca Passa.

 

I dettagli sul Sustainable Finance Framework sono disponibili sul sito internet di Snam al seguente link:

https://www.snam.it/content/dam/snam/pages-attachments/it/investor-relations/documents/sustainable-finance/2024/Sustainable_Finance_Framework_2024.pdf.

 

Show CommentsClose Comments

Leave a comment