Skip to content Skip to footer

Svizzera arretra in materia di competitività turistica nel contesto internazionale

Studio del Forum economico mondiale (Wef), che inserisce la Svizzera al decimo posto in una graduatoria dominata da Stati Uniti, Spagna e Giappone.

In base a questo indice la Svizzera arretra di due posizioni rispetto al 2019.

La top ten attuale è completata da Francia, Australia, Germania, Regno Unito, Cina (per la prima volta fra i primi dieci) e Italia.

La Svizzera rimane tra i leader su temi quali il contesto imprenditoriale, il mercato del lavoro, le infrastrutture – aeree, terrestri e portuali – e la sostenibilità ambientale.

È però invece diventata ancora meno competitiva rispetto al passato in materia di prezzi.In generale tra le sfide che il settore deve affrontare vengono citati l’incertezza politica, i problemi di sostenibilità e la carenza di manodopera.

Stando agli esperti del Wef l’aumento della domanda e l’abolizione delle ultime restrizioni legate alla pandemia dovrebbero comunque consentire al turismo di tornare a una quota del prodotto interno lordo simile a quella precedente al coronavirus. (Ice Berna)

 

Show CommentsClose Comments

Leave a comment

Potrebbe interessarti anche...