Skip to content Skip to footer

VIII edizione concorso enologico Masaf, premiazione al Vinitaly

Si svolgerà Lunedì 15 aprile alle 11, al Vinitaly, presso l’Auditorium Verdi della Fiera di Verona, la premiazione del Concorso Enologico “Istituti Agrari d’Italia”, giunto alla sua ottava edizione.
La competizione , indetta dal Masaf, in collaborazione del Ministero dell’Istruzione e del Merito, con il contributo tecnico-scientifico del Crea Viticoltura ed Enologia e il supporto di Renisa (la Rete Nazionale degli Istituti Agrari), si propone di valorizzare le migliori produzioni vitivinicole Dop e Igp realizzate dalle scuole partecipanti, indirizzando i ragazzi, futuro del settore,  verso standard qualitativi sempre più elevati.
All’edizione 2024 hanno aderito 24 scuole, provenienti da 14 diverse Regioni, per un totale di 68 vini in gara, di cui 31 bianchi, 28 rossi e 9 rosati, suddivisi in tranquilli (58), spumanti (7), passiti (2), frizzanti (1), a denominazione Igp (37), Doc (21), Docg (6), Vsq (Vini Spumanti di Qualità 4). Da segnalare la crescente attenzione alla tutela dell’ambiente con 11 vini biologici presentati.

La bottiglie inviate sono state valutate da due giurie (una presso la sede Crea di Asti e l’altra presso la sede Crea di Velletri), ciascuna formata da 5 enologi (3 interni Crea e 2 esterni, in possesso del titolo di studio e requisiti previsti dal D.M. 9 novembre 2017 che disciplina i concorsi enologici) , mediante la scheda per l’analisi sensoriale “Union Internationale des Oenologues”, che prevede la valutazione di 14 parametri relativi a vista, olfatto e gusto per vini tranquilli e per vini frizzanti/spumanti. Il punteggio finale, fino ad un massimo di 100 punti, è il risultato della media aritmetica ottenuta dalle 10 valutazioni (10 schede) raccolte per ciascun vino in competizione, escludendo il punteggio più alto e quello più basso Verranno insignite del diploma  tutte le scuole che superano gli 80/100. Il Crea Viticoltura ed Enologia quest’anno ha deciso di conferire un ulteriore riconoscimento, un “Attestato di merito”, al miglior vino classificato per ciascuna delle 5 categorie in gara (vini bianchi tranquilli, vini rosati tranquilli, vini rossi tranquilli, vini spumanti, vini passiti), a cui si aggiungono le “menzioni speciali” per il prodotto più innovativo, il miglior vino biologico e per la miglior proposta di comunicazione (Sezione fuori concorso) Idea marketing .

La cerimonia, condotta da Bruno Vespa, alla presenza del Ministro Francesco Lollobrigida, verrà trasmessa in diretta streaming sul canale you tube del Crea    https://www.youtube.com/@CREARicercadavedere/streams

 

Show CommentsClose Comments

Leave a comment