Skip to content Skip to footer

Visa-Visit Piemonte, i pagamenti digitali al servizio della strategia turistica della Regione

Dati aggregati di spesa, analisi per aree territoriali e modelli serviranno a migliorare i servizi e a pianificare la promozione sui mercati esteri

Visa e Visit Piemonte, società in house della Regione Piemonte che si occupa di promozione turistica, agroalimentare e sportiva, hanno annunciato un nuovo accordo di partnership a supporto della crescita turistica sostenibile della regione.

Grazie alla collaborazione, Visit Piemonte disporrà degli insight avanzati di Visa su dati anonimi e aggregati di spesa, analisi dettagliate per aree territoriali e modelli comportamentali di spesa per mercati e bacini turistici, elementi importanti per indirizzare le strategie di sviluppo e pianificare azioni di promozione mirate sui mercati esteri. La soluzione permetterà inoltre di migliorare ulteriormente i servizi pubblici e privati collegati, e di attirare un numero sempre più mirato di visitatori stranieri che, ora più che mai, sono alla ricerca di esperienze di viaggio autentiche, senza interruzioni e personalizzate.

L’accordo si inserisce in una situazione di congiuntura molto positiva per il turismo piemontese. Secondo l‘Osservatorio Turistico della Regione Piemonte, infatti, rispetto al 2021, gli arrivi dall’estero sono raddoppiati nel 2022 e le presenze di turisti stranieri sono cresciute di quasi il 90%, con un incremento dell’11% anche rispetto al 2019, con la Germania primo mercato estero per arrivi e pernottamenti, seguita da Benelux, Francia e Svizzera.

«La soluzione fornirà dati relativi all’utilizzo delle carte straniere in tutto il Piemonte – sottolinea l’Assessore alla Cultura, Turismo e Commercio della Regione Piemonte, Vittoria Poggio – e si potranno individuare corridoi strategici, permettendo anche di valutare il ritorno economico del turismo internazionale per l’economia locale in momenti fondamentali per noi, come la Fiera Internazionale del Tartufo di Alba o le Nitto Atp Finals di Torino. Il tutto nell’ottica di ottimizzare costantemente la pianificazione e la gestione del turismo e di attrarre un numero sempre maggiore di visitatori internazionali, nel rispetto di tutte le esigenze di privacy».

«Siamo molto contenti di collaborare con Visit Piemonte a questo progetto per contribuire a orientare il processo decisionale, aumentare le visite in Piemonte e incrementare le entrate turistiche nella regione. Condividendo dati aggregati sulle tendenze di spesa dei visitatori internazionali attraverso il loro viaggio in Piemonte, speriamo di aiutare la regione a sviluppare un approccio ancora più mirato alla crescita di questo settore, che è vitale per l’economia locale, e di spianare la strada ai prossimi grandi eventi internazionali, come il Giubileo 2025 e le Olimpiadi Invernali di Milano Cortina 2026» ha sottolineato Stefano M. Stoppani, Country Manager Visa Italia.

Show CommentsClose Comments

Leave a comment

Potrebbe interessarti anche...